I CEMBINI
associazione culturale
Presepio di Greccio: Madrid

La Regione porta in Spagna la suggestiva rappresentazione per promuovere il turismo nel Lazio. Stasera in Plaza de la Almudena l’anteprima assoluta con le nuove scenografie

Tratto dall'articolo de Il giornale di Rieti del 13 dicembre 2008

Tra le luci del Natale, la notte di Madrid si accende con le più antiche tradizioni del Lazio. Stasera, nella capitale spagnola, sarà il Presepe di Greccio ad animare il maxi-evento promosso dall’Assessorato al Turismo della Regione Lazio – attraverso l’Agenzia Regionale per la Promozione Turistica di Roma e del Lazio - insieme alla Proloco di Greccio, l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e la Provincia di Rieti.

Un’anteprima assoluta per il presepe vivente più antico del mondo, che per la sua prima “trasferta” all’estero figura come evento di punta tra le manifestazioni del Natale di Madrid, dove sarà portato in scena nell’allestimento curato dalla regista Maura Beltrame e con le scenografie completamente rinnovate da Luca Filaci. Alle spalle più di otto secoli di storia, la rievocazione del presepe francescano prenderà vita alle ore 22 in Plaza de la Almudena - di fronte al Palazzo Reale e alla Cattedrale consacrata nel 1993 da Giovanni Paolo II – dove sono attesi migliaia di spettatori.

«Con questa manifestazione – spiega l’assessore al Turismo della Regione Lazio, Claudio Mancini - portiamo a Madrid una delle tradizioni più antiche del Lazio, attraverso la quale vogliamo promuovere l’intera Valle del Reatino, con i suoi percorsi naturalistici, storico-artistici e spirituali, che trovano nel Presepe di Greccio un evento di grande richiamo. Tutto questo rientra in una strategia per lo sviluppo turistico che sta puntando in modo particolare sulla valorizzazione delle tipicità e delle manifestazioni tradizionali, che invitano i visitatori a scoprire le tante bellezze del nostro territorio».

«È per noi un motivo di grande soddisfazione – aggiunge l’assessore al Turismo della Provincia di Rieti, Giuseppe Rinaldi - partecipare al programma ‘Madrid Ciudad Navidad’ del 2008 ed anche una straordinaria opportunità per promuovere ‘il Cammino di Francesco’ in Spagna, Paese con cui abbiamo uno stretto legame anche grazie al gemellaggio con Santiago de Compostela. Sono molto soddisfatto anche del lavoro che gli operatori del turismo reatino presenti a Madrid stanno facendo con i colleghi ed i giornalisti spagnoli».

L’evento di Plaza de la Almudena, animato da un centinaio di attori e figuranti, si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “Il Lazio crocevia dei Cammini di fede d’Europa”, organizzata a Madrid dall’Assessorato regionale al Turismo attraverso l’Agenzia regionale di Promozione Turistica di Roma e del Lazio, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid. Una tre giorni, dall’11 al 13 dicembre, tutta rivolta alla promozione del Lazio e in particolare dei Cammini della Fede di cui Roma è crocevia, sui quali l’Assessorato regionale al Turismo ha avviato un’azione congiunta a sostegno dello sviluppo turistico insieme all’Opera Romana Pellegrinaggi. La rappresentazione di Madrid sarà un vero e proprio debutto per il Presepe di Greccio.

Dopo i danni subiti proprio un anno fa a causa di un incendio, le scenografie sono state infatti completamente rinnovate, grazie al contributo che dopo il disastro è arrivato alla Proloco di Greccio dall’Assessorato al Turismo della Regione Lazio e dalla Cassa di Risparmio di Rieti. A questo si aggiunge la rielaborazione della sceneggiatura, con l’inserimento di nuove scene così come di musiche originali, il tutto sotto la regia di Maura Beltrame, esperta di francescanesimo che per mesi ha lavorato con gli attori e i figuranti di Greccio.

Il tutto, per un’edizione straordinaria della rappresentazione, che rievoca il primo presepe vivente fatto allestire da San Francesco nel 1223 a Greccio, reso celebre dalla citazione pittorica che Giotto gli dedicò nella basilica superiore di Assisi.

Altro articolo de Il giornale di Rieti del 24 dicembre 2008